+39 091-6260146 info@creditofinanzanews.it  

Conto di pagamento di base: pubblicato in Gazzetta il Regolamento attuativoMinistero dell’Economia e delle Finanze – Decreto 3 maggio 2018, n. 70 – Regolamento recante attuazione degli articoli 126-vicies semel, 126-vicies bis e 126-vicies quater del Decreto Legislativo 1º settembre 1993, n. 385 (Testo Unico Bancario), introdotti dal Decreto Legislativo 15 marzo 2017, n. 37, recante attuazione della Direttiva 2014/92/UE, sulla comparabilità delle spese relative al conto di pagamento, sul trasferimento del conto di pagamento e sull’accesso al conto di pagamento con caratteristiche di base

Nella Gazzetta Ufficiale n. 140 dello scorso 19 giugno, è stato pubblicato il Decreto del Ministero dell’Economia e delle Finanze in commento, con cui è stato emanato il Regolamento recante attuazione degli articoli 126-vicies semel, 126-vicies bis e 126-vicies quater del Decreto Legislativo 1º settembre 1993, n. 385 (Testo Unico Bancario), introdotti dal Decreto Legislativo 15 marzo 2017, n. 37, recante attuazione della Direttiva 2014/92/UE, sulla comparabilità delle spese relative al conto di pagamento, sul trasferimento del conto di pagamento e sull’accesso al conto di pagamento con caratteristiche di base (Payment account directive – PAD).

Il Decreto Legislativo n. 37/2017 citato ha introdotto la previsione ai sensi della quale le banche, Poste italiane e gli altri prestatori di servizi di pagamento abilitati siano tenuti ad offrire un conto di pagamento con caratteristiche di base, denominato, appunto, “conto di base”.

Il Regolamento in commento prevede che il conto di base includa, a fronte del solo pagamento di un canone annuale onnicomprensivo e senza addebito di altre spese, un numero di operazioni annue stabilito come di seguito indicato:

Tipologie di servizi inclusi nel canone annuale del “Conto di base”

Numero di operazioni annue incluse nel canone

Canone annuale del conto (con possibilità di addebito periodico) comprensivo dell’accesso ai canali alternativi ove offerti

Elenco movimenti

6

Prelievo contante allo sportello

6

Prelievo tramite ATM del prestatore di servizi di pagamento o del suo Gruppo, sul territorio nazionale

Illimitate

 

Prelievo tramite ATM di altro prestatore di servizi di pagamento sul territorio nazionale

12

Operazioni di addebito diretto SEPA

Illimitate

Pagamenti ricevuti tramite bonifico SEPA (incluso accredito stipendio e pensione)

36

Pagamenti ricorrenti tramite bonifico SEPA effettuati con addebito in conto

12

Pagamenti effettuati tramite bonifico SEPA con addebito in conto

6

Versamenti contanti e versamenti assegni

12

Comunicazioni da trasparenza (incluso spese postali)

1

Invio informativa periodica (estratti conto e documento di sintesi) (incluso spese postali)

4

Operazioni di pagamento attraverso carta di debito

Illimitate

Emissione, rinnovo e sostituzione carta di debito

1

Infine, il conto di base è offerto senza spese ed è esente in modo assoluto dall’imposta di bollo per i consumatori il cui ISEE in corso di validità è inferiore ad euro 11.600,00.

Consulta il testo integrale -> Ministero dell’Economia e delle Finanze – Decreto 3 maggio 2018, n. 70