+39 091-6260146 info@creditofinanzanews.it  

Depositari centrali di titoli: Consob si uniforma agli orientamenti ESMAConsob – Avviso 18 maggio 2018 – Avviso in merito agli Orientamenti emanati dall’ESMA, nel quadro del Regolamento (UE) n. 909/2014 (c.d. CSDR), in materia di importanza sostanziale, valute rilevanti e cooperazione

Con l’Avviso in commento, la Consob ha comunicato all’ESMA, l’Autorità europea dei mercati finanziari, la propria volontà di volersi uniformare ai tre Orientamenti relativi al Regolamento UE 909/2014 (Central Securities Depository Regulation-Csdr), in vigore dal 17 settembre 2014, integrandoli nelle proprie prassi di vigilanza, secondo quanto stabilito dal paragrafo 3 dell’articolo 16 del Regolamento (UE) 1095/2010 (Regolamento Esma).

Gli Orientamenti, che si pongono l’obiettivo di regolare le attività dei depositari centrali degli Stati membri dell’Unione, riguardano tre temi:

– il “Processo per il calcolo degli indicatori atti a determinare l’importanza sostanziale di un Csd per uno Stato membro ospitante” (Orientamenti in materia di importanza sostanziale);

– il “Processo per il calcolo degli indicatori atti a determinare le principali valute in cui ha luogo il regolamento” (Orientamenti in materia di valute rilevanti);

– la “Cooperazione tra le autorità ai sensi degli articoli 17 e 23 del Regolamento (UE) 909/2014” (Orientamenti in materia di cooperazione).

Gli Orientamenti in materia di importanza sostanziale integrano le disposizioni dell’articolo 24 del Csdr e della normativa delegata nella raccolta e condivisione dei dati necessari al calcolo degli indicatori previsti. Ciò al fine di verificare se un depositario centrale è di importanza sostanziale per un altro Paese comunitario in base alle attività condotte – su base transfrontaliera – in quel Paese.

Gli Orientamenti in materia di valute rilevanti integrano la normativa esistente (articolo 12 del Csdr e Regolamento delegato UE 2017/392) disciplinando il processo da seguire per la raccolta e condivisione dei dati necessari al calcolo degli indicatori previsti dal Regolamento 2017/392 per individuare le valute rilevanti utilizzate dal depositario centrale nell’attività di regolamento titoli.

Gli Orientamenti in materia di cooperazione chiariscono, ad integrazione degli articoli 12, 17 e 23 del Csdr, la lingua da utilizzare nei rapporti di collaborazione fra le autorità di diversi Paesi comunitari e la previsione dei modelli standard da utilizzare per lo scambio di informazioni.

Consulta il testo integrale -> Consob – Avviso 18 maggio 2018