skip to Main Content
+39 091-6260146 info@creditofinanzanews.it  

Fondi pensione: indicazioni Covip per adeguarsi al Regolamento EMIRCovip – Circolare 21 febbraio 2018, n. 1413 – Regolamento (UE) n. 648/2012 del Parlamento europeo e del Consiglio del 4 luglio 2012 sugli strumenti finanziari derivati OTC, le controparti centrali e i repertori di dati sulle negoziazioni (Regolamento EMIR) – Indicazioni operative in materia di tecniche di attenuazione dei rischi sui contratti derivati negoziati fuori borsa non compensati mediante controparte centrale

La Covip, con la Circolare in commento, ha fornito indicazioni sugli adempimenti a carico dei fondi pensione negoziali, aperti e preesistenti che operano in contratti derivati OTC, in riferimento al questionario sulle tecniche di attenuazione dei rischi.

La Circolare in commento, segue la Circolare 14 dicembre 2016, n. 6909, con la quale la Covip ha richiesto informazioni inerenti all’assolvimento dell’obbligo di adozione di tecniche di attenuazione dei rischi dei contratti derivati negoziati fuori borsa (contratti derivati OTC) non compensati mediante controparte centrale (CCP), di cui all’articolo 11 del Regolamento del Parlamento europeo e del Consiglio 4 luglio 2012, n. 648 (c.d. Regolamento EMIR) e al Regolamento delegato (UE) n. 149/2013 mediante compilazione di un apposito Questionario.

Con la Circolare in commento, Covip fornisce alcune indicazioni operative in relazione a taluni adempimenti richiesti dalla citata normativa.

Si tratta, nello specifico, delle segnalazioni alla competente Autorità nazionale previste dall’articolo 12, paragrafo 4 (operazioni non confermate e che sono state in essere per più di 5 giorni lavorativi) e dall’articolo 15, paragrafo 2 (controversie che vertono su un importo o un valore superiore a 15 milioni di euro e che sono pendenti per almeno 15 giorni lavorativi) del Regolamento delegato (UE) n. 149/2013.

Consulta il testo integrale -> Covip – Circolare 21 febbraio 2018, n. 1413

Back To Top