skip to Main Content
+39 091-6260146 info@creditofinanzanews.it  

Maggiore chiarezza sugli obblighi di governance dei prodotti di investimento: pubblicata traduzione ufficiale degli orientamenti ESMAESAMA – Orientamenti 5 febbraio 2018 – Sugli obblighi di governance dei prodotti ai sensi della MiFID II

L’ESMA ha pubblicato la traduzione ufficiale delle proprie Linee guida con gli orientamenti sugli obblighi di governance dei prodotti di investimento, ai sensi della Direttiva 2014/65/UE (MiFID II).

Lo scopo degli orientamenti in commento è fornire maggiore chiarezza sugli obblighi di governance dei prodotti di investimento.

Con gli orientamenti in commento, che riguardano la produzione o la distribuzione di prodotti di investimento, l’ESMA mira a promuovere una maggiore convergenza nell’attuazione e nell’applicazione di quanto prescritto dalla MiFID II in materia di governance dei suddetti prodotti.

Quale risultato della conformità con gli orientamenti in commento, l’ESMA prevede un conseguente rafforzamento della tutela degli investitori. L’Allegato V contempla una serie di esempi illustrativi. Pur non rientrando negli orientamenti, tali esempi mirano ad aiutare le imprese e le Autorità competenti a comprendere l’applicazione degli orientamenti.

Gli orientamenti in commento si applicano:

– alle imprese soggette a una delle seguenti prescrizioni:

i. articolo 9, paragrafo 3, della MiFID II;

ii. articolo 16, paragrafo 3, della MiFID II;

iii. articolo 24, paragrafi 1 e 2, della MiFID II;

iv. articoli 9 e 10 della Direttiva delegata (UE) 2017/593 della Commissione;

– alle Autorità competenti responsabili dei controlli di vigilanza delle imprese sopra citate.

Gli orientamenti si applicano a far data dallo scorso 3 gennaio.

Consulta il testo integrale -> ESMA – Orientamenti 5 febbraio 2018

Back To Top