+39 091-6260146 info@creditofinanzanews.it  

Mercati mobiliari, intermediari mobiliari e sedi di negoziazione: prorogato al 3 gennaio 2018 il termine di recepimento di MiFID IIRegolamento delegato della Commissione 14 luglio 2016, 1943 – Che integra la direttiva 2014/65/UE del Parlamento europeo e del Consiglio per quanto riguarda le norme tecniche di regolamentazione sulle informazioni e i requisiti per l’autorizzazione delle imprese di investimento

Nella Gazzetta ufficiale dell’Unione europea dello scorso 26 ottobre, è stato pubblicato il Regolamento delegato in commento, che integra la direttiva 2014/65/UE (MiFID II) del Parlamento europeo e del Consiglio, per quanto riguarda le norme tecniche di regolamentazione sulle informazioni e i requisiti per l’autorizzazione delle imprese di investimento.

Al fine di consentire alle Autorità competenti di compiere una valutazione accurata nell’ambito della procedura per concedere o rifiutare l’autorizzazione a un’impresa di investimento, il richiedente dovrebbe essere tenuto a fornire all’Autorità competente informazioni precise al momento della presentazione della domanda iniziale di autorizzazione. L’Autorità competente dovrebbe conservare il diritto di chiedere al richiedente informazioni aggiuntive durante il processo di valutazione conformemente ai criteri e alle scadenze di cui alla direttiva 2014/65/UE.

Il Regolamento in commento sarà in vigore a far data dal ventesimo giorno successivo alla pubblicazione nella Gazzetta ufficiale dell’Unione europea e si applica a decorrere dalla prima data indicata all’articolo 93, paragrafo 1, secondo comma, della direttiva 2014/65/UE.

Consulta il testo integrale -> Regolamento delegato UE 14 luglio 2016, 1943