skip to Main Content
+39 091-6260146 info@creditofinanzanews.it  

Prestazione del servizio di pagamento di bollettini: linee guida della Banca d’ItaliaBanca d’Italia – Linee Guida 23 gennaio 2017 – Per la prestazione del servizio di pagamento di bollettini

Con le Linee Guida in commento, Banca d’Italia ha inteso fornire, agli intermediari autorizzati, indicazioni per lo svolgimento del servizio di pagamento dei bollettini.

Banca d’Italia, nell’esercizio delle funzioni di vigilanza sugli intermediari finanziari e di sorveglianza sul sistema dei pagamenti, ha rilevato nel mercato “buone prassi” che intende promuovere fornendo, appunto, indicazioni operative agli intermediari che prestano il servizio di pagamento di bollettini.

Resta ferma, in ogni caso, la responsabilità per gli intermediari di assicurare il rispetto della normativa applicabile (es. trasparenza delle condizioni contrattuali, tutela della clientela, antiriciclaggio, rispetto della riserva di attività, servizi di pagamento, norme a presidio dei rischi legali e reputazionali, ecc.), anche presso la propria rete distributiva.

La conformità della condotta degli intermediari alla disciplina applicabile resta in ogni caso oggetto di verifica da parte della Banca d’Italia.

Le Linee Guida in commento sono suddivise in due sezioni:

– la prima contiene indicazioni utili per tutti gli intermediari che offrono il servizio di pagamento di bollettini;

– la seconda, indirizzata esclusivamente agli intermediari in assenza di specifica convenzione, è volta a fornire (ad integrazione del contenuto della prima sezione) alcuni indicatori la cui presenza congiunta può far ragionevolmente ritenere soddisfatte le condizioni previste dalla legge per avvalersi di soggetti terzi non abilitati alla promozione, al collocamento e alla conclusione di contratti aventi a oggetto servizi di pagamento.

Le Linee Guida in commento, infine, sono state condiviso con il Ministero dell’Economia e delle Finanze (MEF) e con l’Organismo degli Agenti e dei Mediatori (OAM).

Consulta il testo integrale -> Banca d’Italia – Linee Guida 23 gennaio 2017

Back To Top