skip to Main Content
+39 091-6260146 info@creditofinanzanews.it  

Con riferimento alla sentenza del Tribunale di Roma 30 luglio 2014, n. 16534, pubblicata, nel portale www.creditofinanzanews.it, lo scorso 4 settembre, e che chiamava in causa, tra gli altri, il Sig. Antonio Sestili, si ricorda che lo Studio Legale Ferrazza – Medini – Gianfelici, ha fatto presente quanto segue:

– la sentenza del Tribunale di Roma 30 luglio 2014, n. 16534 è stata fatta oggetto di appello da parte di Antonio Sestili avanti la Corte d’Appello di Roma con il nrg 927/2015;

– l’inesistenza di qualunque attività di coordinamento e controllo di Antonio Sestili tale da far presumere l’esistenza di un “Gruppo Sestili” come indicato nella sentenza citata, in quanto circostanza esclusa con sentenza emessa dal Tribunale di Roma, sezione fallimentare, in data 27/28.09.2006 e confermata dalla Corte d’Appello di Roma a seguito di reclamo ex art. 22 L.F..

A completamento di quanto già pubblicato, sempre su indicazione del citato Studio Legale, si fa presente che, con provvedimento della Corte di Appello di Roma del 23.11.2016, che si allega, il Collegio ha disposto “la sospensione della esecutività della sentenza di primo grado impugnata nella parte in cui condanna Sestili Antonio al pagamento della somma di € 209.000,00 oltre accessori e della somma di € 790.000,00 oltre accessori, nonché alle spese di lite”. E ciò “in ragione della valutazione prognostica della fondatezza dell’appello”.

Per completezza d’informazione si allega il provvedimento in questione: Corte di Appello di Roma del 23.11.2016

Back To Top