+39 091-6260146 info@creditofinanzanews.it  

Obblighi di trasparenza: emanate norme tecniche di regolamentazione relative all'accesso alle informazioni previste dalla regolamentazione a livello dell'UnioneBanca d’Italia – Provvedimento 30 settembre 2016 – Trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari e finanziari. Correttezza delle relazioni tra intermediari e clienti

Banca d’Italia ha provveduto ad aggiornare il Provvedimento 29 luglio 2009 in materia di “Trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari e finanziari. Correttezza delle relazioni tra intermediari e clienti”, apportando modifiche ed integrazioni.

Tale revisione si è resa necessaria al fine di dare attuazione al nuovo Capo I-bis del Testo Unico Bancario (Decreto Legislativo 1° settembre 1993, n. 385) ed al Decreto d’urgenza del Ministro dell’Economia e delle Finanze – Presidente del CICR – 29 settembre 2016, n. 380, con i quali è stata recepita la Direttiva 2014/17/UE in materia di credito immobiliare ai consumatori (c.d. MCD o Direttiva Mutui).

Relativamente agli allegati, sono inseriti i seguenti:

– allegato 3 – Informazioni generali sul credito immobiliare offerto ai consumatori;

– allegato 4E – Prospetto Informativo Europeo Standardizzato – PIES;

– allegato 5C – TAEG per i contratti di credito immobiliare.

Viene, contestualmente, abrogato l’allegato 4B – Prototipo di foglio informativo del mutuo offerto a consumatori.

Gli intermediari dovranno adeguarsi alle modifiche apportate con il provvedimento in commento secondo quanto previsto ai sensi dell’articolo 3 del Decreto Legislativo 21 aprile 2016, n. 72.

Consulta il testo integrale -> Banca d’Italia – Provvedimento 30 settembre 2016 Allegato 1Allegato 3Allegato 4AAllegato 4CAllegato 4DAllegato 4EAllegato 5AAllegato 5BAllegato 5CAllegato 6Allegato 6A