skip to Main Content
+39 091-6260146 info@creditofinanzanews.it  

Omessa vigilanza della Consob: competente il giudice amministrativoConsob – Delibera n. 19430 del 29 ottobre 2015 – Modifiche al regolamento di attuazione del decreto legislativo, 24 febbraio 1998, n. 58, concernente la disciplina degli emittenti adottato con delibera del 14 maggio 1999, n. 11971 e successive modificazioni

La Consob, con la delibera in commento, ha modificato il testo del comma 3 dell’articolo 6 del Regolamento Emittenti, adottato con delibera 14 maggio 1999, n. 11971 e successive modificazioni, al fine di recepire l’articolo 5 della Direttiva 2003/71/CE (c.d. “Prospetto”), così come modificata dalla Direttiva 2014/51/UE (c.d. “Omnibus II”).

L’articolo 1 della Direttiva Omnibus II ha, infatti, modificato l’articolo 5, paragrafo 4, comma 3, della Direttiva Prospetto, introducendo, a decorrere dal 1° gennaio 2016, l’obbligo per le Autorità competenti sul prospetto di trasmettere i final terms, ossia le condizioni definitive di un’offerta al pubblico non incluse nel prospetto informativo di base o in un supplemento, all’ESMA (Autorità europea degli strumenti finanziari e dei mercati) e, se del caso, alle Autorità competenti degli Stati membri ospitanti.

Fino ad ora l’obbligo era a carico degli emittenti/offerenti. Dal prossimo 1° gennaio, invece, l’obbligo sarà trasferito alla Consob.

Consulta il testo integrale -> Consob – Delibera n. 19430 del 29 ottobre 2015

Back To Top