skip to Main Content
+39 091-6260146 info@creditofinanzanews.it  

Contratti derivati: quali gli impatti sui fondi pensione Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione – Circolare 16 luglio 2015, n. 5613 – Oggetto: Regolamento (UE) n. 648/2012 del Parlamento europeo e del Consiglio del 4 luglio 2012 sugli strumenti derivati OTC, le controparti centrali e i repertori di dati sulle negoziazioni – Adempimenti connessi all’operatività in contratti derivati dei fondi pensione

La Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione (Covip), con la circolare in commento, ha reso note le misure che dovranno essere adottate dai fondi in merito all’operatività in contratti derivati Otc.

Con il Regolamento del Parlamento Europeo e del Consiglio 4 luglio 2012, n. 648/2012, noto come Regolamento EMIR (European Market Infrastructure Regulation), sono state dettate disposizioni in merito all’operatività in strumenti derivati.

L’obiettivo principale di tale regolamentazione è quello di delineare un nuovo quadro normativo di riferimento per i contratti derivati negoziati fuori borsa (c.d. derivati over the counter o OTC). La normativa riguarda, tuttavia, per alcuni aspetti, anche le operazioni in derivati negoziati all’interno dei mercati regolamentati.

Il Regolamento è entrato in vigore il 16 agosto 2012 ed è direttamente applicabile negli Stati membri, non necessitando, in quanto regolamento comunitario, di un apposito recepimento. Ciò vale anche per gli ulteriori atti regolamentari di esecuzione adottati a completamento della normativa in materia. I soggetti in indirizzo sono, pertanto, tenuti ad assicurare il rispetto della relativa normativa, monitorando in modo tempestivo l’adozione di ogni eventuale modifica ed integrazione.

Detta normativa si rivolge alle c.d. “controparti finanziarie” e, in misura differenziata, alle c.d. “controparti non finanziarie“.

Nella nozione di controparti finanziarie rientrano anche i fondi pensione occupazionali, disciplinati dalla direttiva 2003/41/CE, ai quali, quindi, si applicano le previsioni contenute nel Regolamento EMIR.

Consulta il testo integrale -> Covip – Circolare 16 luglio 2015, n. 5613

Back To Top