+39 091-6260146 info@creditofinanzanews.it  

Fondazioni bancarie: siglato il Protocollo d'intesa tra MEF e AcriMinistero dell’Economia e delle Finanze – Associazione di Fondazioni e Casse di Risparmio S.p.A. – Protocollo d’Intesa 22 aprile 2015

L’autoriforma delle Fondazioni bancarie ha preso ufficialmente il via lo scorso 22 aprile con la firma del Protocollo d’intesa tra MEF e Acri, siglato dal Ministro dell’Economia e delle Finanze, Pier Carlo Padoan, e dal Presidente dell’Acri, Giuseppe Guzzetti.

Il Protocollo è il frutto del tavolo di lavoro coordinato dal Capo di Gabinetto del Ministero dell’Economia, Roberto Garofoli, che ha avuto una interlocuzione costante e proficua con l’Acri.

I contenuti, inoltre, erano stati approvati all’unanimità l’11 marzo dal Comitato delle Piccole e Medie Fondazioni e dal Consiglio dell’Acri.

La ratio che ha ispirato il Protocollo è quella di una sorta di ritorno allo spirito originale delle c.d. “leggi Amato-Ciampi”, che avevano individuato per le Fondazioni bancarie un ruolo di istituzioni non profit impegnate nel sociale e nella promozione dei rispettivi territori.

Tra le principali questioni affrontate e contenute nel Protocollo vi sono:

– la diversificazione degli investimenti: in pratica, una fondazione non può concentrare più del 33% dell’attivo patrimoniale in un singolo soggetto;

non è previsto il ricorso a forme di indebitamento, salvo in caso di temporanee e limitate esigenze di liquidità;

non è permesso l’uso di derivati, se non per finalità di copertura o in operazioni in cui non siano presenti rischi di perdite patrimoniali;

le Fondazioni si impegnano a garantire trasparenza nelle loro attività, pubblicando sui rispettivi siti web i bilanci, le informazioni sugli appalti, i bandi per le erogazioni, le procedure attraverso le quali si possono avanzare richieste di sostegno finanziario e i criteri di selezione delle iniziative.

Consulta il testo integrale -> Ministero dell’Economia e delle Finanze – Associazione di Fondazioni e Casse di Risparmio S.p.A. – Protocollo d’Intesa 22 aprile 2015