+39 091-6260146 info@creditofinanzanews.it  

Banca d’Italia – Comunicazione 7 aprile 2015 – Obbligo di partecipazione degli OICR alla Centrale dei rischi

Banca d’Italia: partecipazione degli OICR alla Centrale dei RischiLa Banca d’Italia, con la comunicazione in commento, fornisce indicazioni in merito agli obblighi di partecipazione degli OICR alla Centrale dei Rischi.

Il decreto-legge 24 giugno 2014, n. 91, convertito, con modificazioni, con la legge 11 agosto 2014, n. 116, dispone la partecipazione alla Centrale dei Rischi degli organismi di investimento collettivo del risparmio (OICR) che investono in crediti, anche quelli “erogati a valere sul proprio patrimonio”.

Il nuovo contesto normativo prevede, pertanto, che la Banca d’Italia, quale gestore del servizio centralizzato dei rischi, fornisca indicazioni utili a consentire agli OICR la partecipazione alla Centrale dei Rischi.

A tal proposito si fa presente che gli OICR di cui all’art. 8, comma 1-bis, del TUF, sono sottoposti, a decorrere dalla data di erogazione del finanziamento, agli obblighi informativi disciplinati dalla Circolare n. 139 dell’11 febbraio 1991.

In particolare, gli OICR sono tenuti a comunicare le informazioni relative ai singoli rapporti di credito che intrattengono con i propri soggetti finanziati.

Consulta il testo integrale -> Banca d’Italia – Comunicazione 7 aprile 2015