skip to Main Content
+39 091-6260146 info@creditofinanzanews.it  

Tribunale di Milano – Sentenza 9 gennaio 2015

Intermediazione finanziaria – Clausola relativa agli obblighi informativi – Variazione del livello di rischio – Fattispecie in tema di obbligazioni Lehman Brothers

Obbligazioni Lehman: clausola che impone all'intermediario di informare il cliente sulle variazioni significative del livello di rischioAncora un’altra sentenza avente ad oggetto un ordine di acquisto di obbligazione Lehman Brothers. Questa volta è stato chiamato in causa il Tribunale di Milano.

Il Tribunale, nella persona del giudice Dott.ssa Laura Cosentini, ha sentenziato che la seguente clausola contenuta nell’ordine di acquisto delle obbligazioni Lehman Brothers:

“il cliente sarà tempestivamente informato se il titolo subisce una variazione significativa del livello di rischio

accolla alla banca un ulteriore e distinto obbligo informativo, rispetto a quelli di cui alla normativa di settore ed alla “Guida Patti Chiari“, avente ad oggetto la comunicazione al cliente di “ogni” significativa variazione del livello di rischio del titolo, successivo all’acquisto del medesimo.

Non è, dunque, ammissibile alcuna altra interpretazione della suddetta clausola. Da ciò discende il dovere incombente sull’intermediario nei rapporti con gli investitori, sancito anche dalla Corte di Cassazione con la nota sentenza 3 aprile 2014, n. 7776).

Consulta il testo integrale -> Tribunale di Milano – Sentenza 9 gennaio 2015

Back To Top