skip to Main Content
+39 091-6260146 info@creditofinanzanews.it  

Nuova convezione sul conto di base, originariamente stipulata nel 2012.

Ministero dell’Economia e delle Finanze – Banca d’Italia – Associazione Bancaria Italiana – Poste Italiane S.p.A. – Associazione Italiana Istituti di pagamento e di moneta elettronica – Convenzione 31 maggio 2014 – Per la definizione delle caratteristiche di un conto di base, avendo riguardo a quanto disposto dall’articolo 12, commi 3, 4, 5, 6, 8 e 9, ultimo periodo, del decreto-legge 6 dicembre 2011, n. 201, convertito con modificazioni, dalla legge 22 dicembre 2011, n. 214

Lo scorso 31 maggio, i rappresentanti del Ministero dell’Economia e delle Finanze – Dipartimento del Tesoro, della Banca d’Italia, dell’Associazione bancaria italiana, di Poste Italiane S.p.A., dell’Associazione Italiana Istituti di pagamento e di moneta elettronica, hanno sottoscritto, per ulteriori due anni, una nuova convezione sul conto di base, originariamente stipulata nel 2012.

Con il rinnovo della convenzione sono state apportate alcune modifiche. Nello specifico:

– è stata modificata la data di presentazione delle autocertificazioni Isee;

– è stata aggiornata la soglia Isee stabilita per le fasce svantaggiate, aumentando l’importo da 7.500,00 euro a 8.000,00 euro;

– sono stati inseriti strumenti di moneta elettronica quali prodotti opzionali aggiuntivi, fuori canone, tra i servizi offerti con il conto di base;

– è stata prevista, tra le cause di recesso unilaterale, l’inattività del conto per 24 mesi consecutivi;

– è stato esplicitato l’importo del trattamento pensionistico per accedere ai servizi connessi al conto di base da 1.500,00 euro mensili a 18.000,00 euro annui lordi;

– è stata eliminata la previsione di revisione della soglia Isee, considerato che la convenzione è comunque soggetta a revisione periodica.

Back To Top