skip to Main Content
+39 091-6260146 info@creditofinanzanews.it  

consob

Consob – Delibera n. 18982 del 23 luglio 2014 – Determinazione per l’anno 2014 dei soggetti, della misura e delle modalità di versamento dei contributi dovuti ai sensi dell’articolo 6, commi 2 e 4, del Regolamento di attuazione del D.Lgs. 8 ottobre 2007, n. 179

Con la delibera in commento, la Consob ha determinato la misura e le modalità di versamento dei seguenti contributi, dovuti per l’anno 2014, dai conciliatori ed arbitri:

– contributo per l’iscrizione agli elenchi: è stato fissato in 50 euro;

– contributo annuale per coloro che sono già iscritti: è stato fissato in 30 euro.

I contributi sono dovuti ai sensi dell’articolo 6, commi 2 e 4, del regolamento della Camera di conciliazione e arbitrato operante presso la Consob.

Il comma 2 del predetto articolo dispone, infatti, che l’istanza di iscrizione agli elenchi è subordinata al pagamento di un contributo per la copertura delle spese amministrative.

Il comma 4, invece, prevede il pagamento di un contributo annuale da parte di tutti i soggetti iscritti negli elenchi dei conciliatori ed arbitri, correlato alle attività di verifica della permanenza dei requisiti di iscrizione negli elenchi stessi.

Il successivo articolo 10, comma 1, prevede, infine, che, in caso di mancato pagamento del contributo annuale, la Camera proceda alla cancellazione dell’iscritto.

Il pagamento del contributo per l’iscrizione agli elenchi potrà essere effettuato tramite bonifico bancario e dovrà essere allegato, a pena di irricevibilità, alla domanda di iscrizione.

Il contributo annuale per gli iscritti, con scadenza 31 ottobre 2014, potrà essere effettuato mediante utilizzo di apposito Mav bancario precompilato.

Il mancato pagamento entro il termine stabilito comporterà l’avvio della procedura di riscossione coattiva tramite ruolo e l’applicazione degli interessi di mora nella misura legale, oltre alle maggiori somme previste dalla vigente normativa. In caso di omesso pagamento del contributo annuale, gli uffici provvederanno ad avviare il relativo procedimento di accertamento. Ove il soggetto risulti inadempiente agli obblighi contributivi, la Camera effettuerà la cancellazione dell’iscritto dal rispettivo elenco.

————————–

Il documento citato è presente in ARIANNA – Normativa creditizia e finanziaria.

Back To Top