skip to Main Content
+39 091-6260146 info@creditofinanzanews.it  

Garante Privacy per la protezione dei dati personali

Garante per la protezione dei dati personali – Comunicato Stampa 16 luglio 2014

Secondo quanto disposto dal Codice della privacy, i clienti delle banche hanno libero accesso “soltanto” ai propri dati personali che sono contenuti nella documentazione bancaria, come ad esempio le registrazioni telefoniche degli ordini di negoziazione impartiti e le operazioni materialmente eseguite.

Nel caso, invece, in cui i clienti delle banche hanno la necessità di ottenere copia integrale della documentazione bancaria, come ad esempio l’estratto conto, il contratto di conto corrente o il piano di ammortamento di un mutuo, la fonte normativa a cui fare riferimento per formulare la richiesta, non è il , bensì il testo unico bancario.

L’articolo 119, comma 4, del TUB recita infatti:

“il cliente, colui che gli succede a qualunque titolo e colui che subentra nell’amministrazione dei suoi beni hanno diritto di ottenere, a proprie spese, entro un congruo termine e comunque non oltre novanta giorni, copia della documentazione inerente a singole operazioni poste in essere negli ultimi dieci anni. Al cliente possono essere addebitati solo i costi di produzione di tale documentazione”.

Infine, sia relativamente alle richieste avanzate ai sensi del Codice della privacy che quelle avanzate ai sensi del TUB, l’istanza deve essere inviata direttamente alle banche e non Garante.

————————– Il documento citato è presente in ARIANNA – Normativa creditizia e finanziaria.

Back To Top